Canti di Popoli Lontani

venerdì 12 settembre, ore 21.00

Cortile Chiesa San Teodoro al Palatino

La vocalità tra musica popolare e colta nel XX secolo.
Atmosfera di canti lontani, paesaggio vocale inconsueto, sonorità ruvide e viscerali. Questo il filo rosso che unisce un programma che ci parla di popoli lontani nel tempo e la memoria, di musica sorprendente in alcune lingue pressoché sconosciute. Il ventaglio di colori che i compositori presentano parlano di una totale padronanza nella manipolazione del materiale corale, un forte ancoraggio alle melodie tradizionali e di un spinto spirito di ricerca negli arrangiamenti delle stesse melodia.

Musica di Kodály Zoltán, Bàrdos Lajos, Matti Hyökki, Pekka Kostiainen, Francis Poulenc e John Rutter.

Scarica la locandina

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *